PdS Zampese - Regolamento

Premi di Studio «Giovanni ZampesE» - edizione 2016

Regolamento

  • Premi di Studio riservati agli studenti che, entro il 27° anno di età nell’anno di laurea (nati dal 1/1/1988 se laureati nel 2015, nati dal 1/1/1989 se laureati nel 2016), abbiano conseguito in Italia una laurea di 2° livello (Laurea Magistrale - D.M. 22/10/04 n. 270) ovvero una laurea magistrale nel periodo 1/10/2015 - 30/09/2016, dell’importo di:
    • € 700 cadauno se con votazione compresa tra 104-109/110 o 94-99/100; l’importo è ridotto a € 350 se il laureato ha già usufruito del Premio Giovanni Zampese per la laurea di 1° livello;
    • € 1.000 cadauno se con votazione di 110/110 o 100/100; l’importo è ridotto a € 500 se il laureato ha già usufruito del Premio Giovanni Zampese per la laurea di 1° livello.
  • Premi di Studio riservati agli studenti che, entro il 23° anno di età nell’anno di laurea (nati dal 1/1/1992 se laureati nel 2015, nati dal 1/1/1993 se laureati nel 2016), abbiano conseguito in Italia una laurea di 1° livello (Laurea - D.M. 22/10/04 n. 270) nel periodo 1/10/2015 - 30/09/2016 dell’importo di:
    • € 350 cadauno se con votazione compresa tra 104-109/110 o 94-99/100;
    • € 500 cadauno se con votazione di 110/110 o 100/100.
  • Premi di Studio di € 300 cadauno riservati agli studenti che, entro il 19° anno di età nell’anno di diploma (nati dal 1/1/1997), abbiano conseguito il diploma di Scuola Professionale nell’anno scolastico 2015/2016 con la votazione minima di 80/100.
  • Premi di Studio di € 300 cadauno riservati agli studenti che, entro il 19° anno di età nell’anno di diploma (nati dal 1/1/1997), abbiano conseguito il diploma di Scuola Secondaria di II grado - Maturità nell’anno scolastico 2015/2016 con la votazione massima (sono esclusi gli studenti che siano già stati premiati in anni precedenti per un diploma di Scuola Professionale).
  • Premi di Studio di € 100 cadauno riservati agli studenti che, entro il 14° anno di età nell’anno di diploma (nati dal 1/1/2002), abbiano conseguito il diploma di Scuola Secondaria di I grado nell’anno scolastico 2015/2016 con la votazione 10/10.

Condizioni per l’assegnazione

  1. I Premi di Studio possono essere richiesti dai Clienti della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, titolari di un rapporto di conto corrente, a condizione che il richiedente risieda nella zona di competenza della Cassa (compresi i Comuni di Rodero, Uggiate Trevano e Valmorea), dai Soci e dai loro figli. Se lo studente è minorenne, il richiedente, titolare di conto corrente, deve essere il genitore.
  2. Se il richiedente ha ottenuto in anni precedenti un Premio Giovanni Zampese è necessario, per poter presentare la domanda di assegnazione, che abbia mantenuto attivo nel frattempo un rapporto di conto corrente.
  3. Per concorrere all’assegnazione dei Premi di Studio, gli interessati dovranno presentare apposita domanda entro il 14 ottobre 2016,  compilando il modulo disponibile su www.cracantu.it e seguendo la procedura indicata.
  4. Il Premio per le Scuole Professionali può essere richiesto una sola volta, al termine del terzo, quarto o quinto anno.
  5. Ai laureati il Premio di Studio può essere assegnato una sola volta, fatto salvo il caso in cui si tratti di laurea di 1° livello seguita da quella di 2° livello (Laurea Magistrale).

 

Cantù, 10 giugno 2016